first-section-bg.png
Orizzonti-Hub01
path328.png
path106.png

ORIZZONTI HUB

curve.png

EDIZIONE 2024

19-23 GIUGNO 2024, L’Avana, Cuba

Con il patrocinio del

Cinema e Audiovisivo Italia nel mondo

curve.png

Orizzonti Hub: cinema e audiovisivo Italia nel mondo è un progetto che ha come obiettivo la promozione cinematografica e audiovisiva tra l’industria culturale italiana e quella internazionale, rivolgendo un’attenzione particolare, in un primo posizionamento, all’America Latina tutta, e agli stati europei dove l’italianità è fortemente presente.

La Mission di Orizzonti HUB

curve.png

L’iniziativa Orizzonti HUB: cinema e audiovisivo Italia nel mondo ha come mission costruire punti di incontro con l’obiettivo di valorizzare e diffondere l’immagine dell’Italia e creare sinergie tra il cinema e l’audiovisivo italiano e i paesi esteri, internazionalizzando il nostro patrimonio culturale e artistico. Per il 2023, in una calendarizzazione che stiamo definendo, riteniamo opportuno rafforzare le sinergie attraverso le attività svolte è organizzate da più di dieci anni all’estero coinvolgendo in termini di programmazione di Orizzonti, Cuba (Avana), Argentina (Buenos Aires), Uruguay (Montevideo) Colombia (Bogotà), Stati Uniti d’America (Miami e Atlanta) e Svizzera (Lugano), con l’intento dal 2024 di allargare ad altri territori.

100 anni dalla nascita di Italo Calvino

Nel 2023, in occasione di alcuni importanti anniversari, tra cui i 100 anni dalla nascita di Italo Calvino, scrittore e intellettuale che ha segnato la storia del secondo novecento, Orizzonti Hub ne celebrerà la Memoria all’interno della programmazione. Calvino è nato a Cuba, suo padre aveva lavorato in Messico e sua moglie era argentina. Calvino è stato un grande appassionato di cinema, si può dire anzi che il cinema sia stato il suo grande secondo amore. Sin da quando diciassettenne comincia a scrivere recensioni sul Giornale di Imperia, in una rubrica chiamata “Scene e schermi”, Calvino dimostra una passione per il cinema che cresce e si sviluppa con il passare degli anni. Durante le iniziative Orizzonti sarà organizzata una tavola rotonda su Italo Calvino appassionato di Cinema e il suo rapporto con il cinema italiano del dopoguerra

NEWS

curve.png

LE NOSTRE PUBBLICAZIONI

curve.png

Orizzonti “HUB” nasce per favorire la promozione dell’intera industria cinematografica e audiovisiva italiana partendo dal mondo latinoamericano e quindi, senza escludere ulteriori territori anche dove l’italianità è presente, apprezzata e valorizzata.

Il progetto è stato ideato da Magale (www.magalegroup.com) insieme ad innumerevoli partecipanti (elencati sopra) che da anni operano con il “latam” (=latinoamérica), avendo come obiettivo di conservare il patrimonio storico del cinema italiano e attivando dinamiche di collaborazioni continuative nel tempo coinvolgendo esperti e professionisti del mercato audiovisivo per favore non solo l’interscambio culturale e artistico ma anche le co-produzioni, valorizzando anche i servizi legati alla post-produzione e prima ancora allo sviluppo di storie che ne valorizza l’interscambio culturale.

Il fulcro di Orizzonti HUB sono nello specifico le attività di promozione, coproduzione, formazione, didattica, recupero e divulgazione del patrimonio audiovisivo storico, nonché l’allestimento di spazi di sensibilizzazione socio-culturale e meeting per la condivisione di know-how nei settori dell’innovazione e delle nuove tecnologie.

Volume dedicato ai Cartelones / Manifesti Cubani
Cesare Zavattini e l'eredità culturale tra Italia e Cuba
100 anni dalla nascita di Italo Calvino

CLASSICI ORIZZONTI

Una Giornata Particolare

 

Regia di Ettore Scola. Un film Da vedere 1977 con Sophia Loren, Marcello Mastroianni, John Vernon, Alessandra Mussolini, Françoise Berd. Genere Drammatico – Italia, 1977, durata 105 minuti.

Mamma Roma

 

Regia di Pier Paolo Pasolini con Anna Magnani, Franco Citti, Ettore Garofalo, Lamberto Maggiorani, Silvana Corsini. Drammatico – Italia, 1962, durata 114 minuti. 

Una prostituta, Mamma Roma, per amore del figlio abbandona il marciapiede. Ma il figlio non le perdona il suo passato. 

8 e Mezzo

 

Regia di Federico Fellini con Marcello Mastroianni, Claudia Cardinale, Anouk Aimée, Sandra Milo, Barbara Steele. Genere Drammatico, – Italia, 1963, durata 138 minuti.

Guido è un regista, quarantenne, un po’ stanco. Tutto ciò che lo riguarda è stanco: il rapporto con la moglie, col suo produttore, con gli amici, persino con l’amante.

Il Portiere di Notte

 

Max, ex ufficiale delle SS addetto ai campi di sterminio, svolge in un albergo di Vienna la mansione di portiere di notte, perché ha dei problemi con la luce. Così, mentre altri suoi ex colleghi, orgogliosi del loro passato, si adoperano per far scomparire documenti e testimoni compromettenti, lui si nasconde.

PREMIO MAGALE

Premio di Post Produzione
curve.png

Con l’obiettivo di valorizzare le opere realizzate da autori, sceneggiatori e registi under 35, di nazionalità Italiana o residenti nel territorio Italiano, Magale ha ideato il Premio dedicato alla Post-Produzione. Il Premio, Magale doc International di documentari incentrati sull’arte, la cultura e il territorio, ed è sostenuto dalla Direzione Cinema e Audiovisivo del MIC – Ministero della Cultura, ed ha il patrocinio del Ministero degli affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. La scadenza per la presentazione delle domande è il 30 novembre 2023.

Termine presentazione progetti prorogato al 15 dicembre

Inviaci la tua opera!

Vuoi far parte della prossima edizione di Orizzonti HUB?

 

ARCHIVIO

Orizzonti Italia - Cuba

Edizione 2022
curve.png

SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE

black-curve.png

Il significato di sostenibilità aziendale per Magale si estende oltre l’impatto ambientale dell’impresa, è necessario che il principio economico di utilità sia interconnesso alla dimensione ambientale (l’equilibrio con gli ecosistemi) e a quella sociale (equità).

Contattaci

curve.png
it_IT